Newsleggi le ultime notizie

 

Nel Febbraio 2014 si sono recati in Sierra Leone il Presidente dell’Associazione Carlo Landucci insieme ad Alberto D’Autilia, Giulia Pagni, Paolo Sodi e Lorenzo Magistrato.

Alberto, con l’aiuto di Giulia, si è dedicato all’attività oculistica, eseguendo interventi di cataratta e visite nell’attrezzata Eye Unit, approntata da tre anni all’interno dell’ospedale di Kabala. Carlo, insieme a Paolo e Lorenzo, registi, hanno scoperto il paese attraverso un ricco reportage di fotografie e filmati, così da estendere a tutti i sostenitori dell’Associazione, la conoscenza della Sierra Leone.

Le emozioni che questa esperienza ha suscitato in coloro che vedevano la Sierra Leone per la prima volta sono state molto intense, e la traduzione in immagini che ne è stata fatta trasmette senz’altro questo. Attraverso le interviste ad alcuni personaggi significativi, come Peter Bayuku, Padre Vittorio, Baio e di alcuni medici dell’Associazione che operano là da qualche anno, sono emerse le caratteristiche di questa terra e di questo popolo, le difficoltà così come i bisogni più urgenti che il sostegno dell’Associazione può in qualche modo stemperare.

Ci sono stati riscontri molto positivi nell’attività oculistica attuata presso l’ospedale di Kabala. Da questa esperienza è emersa l’importanza e la necessità di fornire un aiuto integrato, che sia regolare e continuativo, ma che al contempo permetta di crescere professionalmente anche alla gente di Kabala, così da raggiungere una maggiore autonomia, soprattutto in ambito sanitario.

Ci sono molti progetti intorno alla Sierra Leone che vengono portati avanti grazie al sostegno dell’Associazione e di tutte le persone che vi operano. Oltre all’attività sanitaria, è prevista, grazie all’aiuto dell’azienda Graziella Green, l’installazione di pannelli fotovoltaici presso l’ospedale di Kabala, così da fornire energia all’attività ospedaliera, migliorando gli aspetti tecnici ed umani di questo servizio.

Grazie al sostegno delle numerose aziende che hanno collaborato attraverso le loro donazioni, è stato possibile lo svolgimento dell’attività sanitaria, insieme alla possibilità di continuare a progettare interventi di sostegno in questo bellissimo paese.

 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Iscriviti alla nostra newsletter

resta aggiornato sui nostri progetti, sulle nostre attività ed eventi

Downloadhttp://bigtheme.net/joomla Joomla Templates