info

  • Presentazione

    Siamo attivi presso la St. Francis mission a Solwezi a Kalulushi (con aiuti per il locale ospedale e il sostentamento di una comunità di lebbrosi), presso la St. Joseph Mission, (con il sostentamento annuale di circa 300 ragazzi dai 6 ai 18 anni che frequentano la scuola per sordi).

    Oltre alle attività presso le sopra citate missioni, nel corso degli anni abbiamo installato varie apparecchiature mediche, tra cui un laboratorio ottico e un laboratorio odontotecnico, abbiamo contribuito alla costruzione di alcune abitazioni per il personale attivo nell’ospedale e per alcune famiglie particolarmente disagiate.

    Da alcuni anni ci occupiamo del mantenimento di circa 30 bambini ospitati presso l’orfanotrofio St. Martin a Kitwe, seguiti e curati amorevolmente da Sister Regina, inoltre è in corso la realizzazione di un’azienda agricola presso la Farm di Kachema Musuma, per poter così garantire un pasto giornaliero ai circa 700 bambini della vicina scuola “Federico Brilli” di Chingola, inaugurata nel 2012nella città di Chingola.

    La nostra Associazione è cresciuta ulteriormente grazie all’incontro con un gruppo di medici già attivi in Sierra Leone, nella città di Kabala. Oltre ai vari interventi chirurgici, odontostomatologici e oculistici, i volontari si sono occupati del controllo e del corretto funzionamento dei vari strumenti medici spediti in questi anni e dello stato di salute dei due ambulatori (oculistico e odontostomatologico) installati in precedenza.

    “Quello che noi facciamo è solo una goccia nell’oceano ma se non lo facessimo, l’oceano avrebbe una goccia in meno”. Madre Teresa di Calcutta

    leggi l'approfondimento

  • Presentazione (estesa)

    Presso la St. Francis mission a Solwezi, oltre agli aiuti per il locale ospedale ci occupiamo del sostentamento annuale di una comunità di lebbrosi. Abbiamo inoltre contribuito alla costruzione di alcune abitazioni destinate al personale ospedaliero, e ci siamo impegnati nel risanamento dell’impianto di approvvigionamento idrico, poiché la missione si trova vicino a un grande corso d'acqua, per poter garantire la fruizione di acqua corrente sia all’ospedale che alla comunità di lebbrosi.

    A Kalulushi, presso la St. Joseph Mission, dove risiede Suor Carmela, l'unica suora italiana rimasta in Zambia e nostro fondamentale punto di riferimento, l’Associazione contribuisce al sostentamento annuale di circa 300 ragazzi dai 6 ai 18 anni che frequentano la scuola per sordi, di cui si prende cura la nostra Suor Carmela.

    Nel corso degli anni abbiamo installato varie apparecchiature mediche, tra cui un laboratorio ottico, per il quale è stato istruito un infermiere e un laboratorio odontotecnico, nel quale lavora stabilmente una dentista di Lusaka. Anche qui abbiamo poi contribuito alla costruzione di alcune abitazioni, sia per il personale attivo nell’ospedale, sia per alcune famiglie particolarmente disagiate che risiedono nei villaggi vicini alla missione.

    Nella piccola cittadina di Kitwe portiamo avanti ormai da alcuni anni, il mantenimento, anche grazie ai numerosi sostegni a distanza, di circa 30 bambini ospitati presso l’orfanotrofio St. Martin, seguiti e curati amorevolmente da Sister Regina.

    Altro importante progetto intrapreso da qualche anno è la realizzazione di un’azienda agricola nella città di Chingola, presso la Farm di Kachema Musuma, che ci sta dando già dei buoni risultati. Attualmente vi sono state realizzate varie tipologie di allevamento, polli, maiali e pesci, ma non mancano le coltivazioni di ortaggi di vario genere, seguite da alcuni operai locali. Data la vastità di terreno a disposizione è nostra intenzione far progredire ulteriormente le coltivazioni, per poter così garantire un pasto giornaliero ai circa 700 bambini, la maggior parte dei quali orfani di entrambi i genitori, della vicina scuola “Federico Brilli”di Chingola, inaugurata nel 2012.

     

    Da circa due anni la nostra Associazione è cresciuta ulteriormente, grazie all’incontro con un gruppo di medici già attivi in un altro paese africano, la Sierra Leone, più precisamente nella città di Kabala. È iniziata così un’importante collaborazione, che ha visto impiegati a scopo volontario, solo nell’ultimo anno, ben 14 volontari tra personale medico e paramedico con varie specializzazioni.

    Oltre ai vari interventi chirurgici, odontostomatologici e oculistici, i volontari si sono occupati del controllo e del corretto funzionamento dei vari strumenti medici spediti in questi anni, ma anche dello stato di salute dei due ambulatori (oculistico e odontostomatologico) installati circa tre anni fa.

    Obiettivo principale dell’associazione è quello di fornire, oltre alle attrezzature e gli strumenti adeguati, anche una formazione del personale medico locale, tramite borse di studio e ovviamente esperienza diretta a fianco dei medici italiani durante la loro permanenza in Sierra Leone.

    Uno dei progetti futuri e più importanti che sarà realizzato nel corso dei prossimi viaggi tra Dicembre 2013 e Gennaio 2014 sarà l’installazione di un impianto fotovoltaico, che permetta di fornire l’energia elettrica di cui l’ospedale necessita per le proprie attività.

    Da sempre questo è il pensiero che ci accompagna e ci fa andare avanti:

     

    “Quello che noi facciamo è solo una goccia nell’oceano ma se non lo facessimo, l’oceano avrebbe una goccia in meno”. Madre Teresa di Calcutta

    Learn More

  • Progetti

    I nostri progetti

    Lo scopo principale dell' iniziativa è quello di creare un fondo permanente per aiutare l'Africa.


    I nostri principali progetti futuri prevedono:
    • Sostentamento totale (strutture abitative e aiuti alimentari) del lebbrosario sopracitato.
    • Inserimento di un odontoiatra all'interno del laboratorio odontotecnico nella Missione San Giuseppe.
    • Studio e realizzazione di un progetto agricolo riguardante la cultura della pianta Jatropha Curcas, dai quali semi è possibile ricavare un olio utilizzabile in generatori Diesel o per la produzione di Biodiesel.
    • Costruzione di una casa dove alloggeranno i volontari dell'Associazione in occasione dei loro viaggi umanitari.
    • Costruzione di un'azienda agricola a Kachema Musuma che possa produrre alimenti per il mantenimento della scuola collegata (che ospita circa 650 bambini).
    • Costruzione di nuove aule nella scuola di Kachema Musuma

     

  • Testimonial

    I nostri testimonials

    Ci portano in giro per il mondo
    credono in quello che facciamo.

    pagina in costruzione
Downloadhttp://bigtheme.net/joomla Joomla Templates